GIANFRANCO BACCI

Con la mia fotografia voglio far notare ed apprezzare ciò che di solito non notiamo‚Ķ
Quello che cerco che mi attrae e interessa è il gioco dato dalla combinazione delle forme, dei colori, delle geometrie presenti in ambiti urbani, nei paesaggi, nelle persone‚Ķ ovunque ci sono; basta vederle, evidenziarle, farle emergere, farle notare, comporle.
Il mondo reale nella sua complessità è tridimensionale con infiniti punti di vista da cui si possono cogliere le rispettive valenze: estetiche, drammatiche, espressive, sentimentali, geometriche...